Milano, piccioni ed escrementi di topi tra le farine al panificio che rivendeva ai ristoranti di kebab VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2019 14:03 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2019 16:14
Milano, piccioni ed escrementi di topi tra le farine al panificio che rivendeva ai ristoranti di kebab

(Ansa)

MILANO – Piccioni ed escrementi di topi tra le farine per fare il pane, tra muri scrostati e ammuffiti: è la scena che si è presentata agli occhi ai carabinieri in un capannone che produceva pane per ristoranti di kebab a Milano, in via Guerzoni, tra Dergano e viale Jenner.

Nel capannone, racconta il Corriere della Sera, diversi piccioni svolazzavano tranquilli, andando anche a passeggiare vicino all’impastatrice. Sui muri con la muffa infiltrazioni d’acqua e sporcizia che colava dai finestroni vicini al tetto. Accumulati negli angoli, vari materiali edilizi e resti di riparazioni.

I militari, intervenuti insieme ai colleghi del Nucleo antisofisticazione e sanità, con i cani, e ai tecnici dell’Agenzia di tutela della salute, hanno sequestrato 14 sacchi di crusca da 25 kg ciascuno, 11 sacchi di farina, 17 sacchi di farina con parassiti, 200 confezioni di pane non etichettate. In tutto, circa 100 chili di materiale pronto o quasi per essere mangiato. Prodotti che venivano poi venduti in confezioni sigillate agli ignari ristoratori, che poi li avrebbero propinati agli altrettanto ignari clienti. Denunciato il titolare del panificio, un imprenditore egiziano di 44 anni.

(Fonte: Corriere della Sera, video Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev)