Milano, quattro scippi e tre rapine in poche ore

Pubblicato il 3 agosto 2012 22:37 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2012 22:50

MILANO – Quattro scippi e tre rapine in circa quattro ore a Milano. E a dimostrazione che la crisi sta cambiando il mondo, viene segnalato anche uno scippo messo a segno da un italiano ai danni di una cinese. Il pomeriggio di fuoco comincia alle 17.10: in via Tito Livio un ragazzo straniero strappa una collanina in oro dal valore di 2.000 euro a un pensionato di 81 anni. Alle 17.30, in via Nicola Romeo, due banditi armati di pistola e con il viso coperto dal casco irrompono in un bar, buttano a terra un cameriere e colpiscono il titolare con il calcio della pistola, scappando poi in sella a uno scooter grigio con il bottino di circa 4.000 euro.

Alle 17.55 parte l’assalto a un supermarket in via degli Zuccaro: due uomini che indossano un sottocasco minacciano la cassiera e portano via i soldi. Stessa dinamica cinque minuti dopo: due malviventi, uno con casco nero e l’altro con casco arancio, portano via 600 euro da un supermercato di via Solari. Potrebbe trattarsi degli stessi autori del colpo messa a segno poco prima. Alle 18.34 nuovo scippo in via Tito Livio: a una donna di 73 anni viene strappata una catenina d’oro dal valore imprecisato, mentre alle 20, in via Acerenza, un anziano di 82 anni viene aggredita da due giovani in bici che gli strappano un orologio Omega degli anni ’50, con cassa e braccialetto in oro. Infine, alle 21.20, al Parco Nord di piazza dell’Ospedale Maggiore una cinese di 50 anni incrocia un italiano che in tuta simula jogging e si vede strappare una collana d’oro del valore di circa 300 euro. Nessuna delle vittime degli scippi ha avuto bisogno di ricorrere alle cure sanitarie. Su tutti gli episodi indaga la polizia di Stato.