Milano, revocato divieto di asporto alcolici dalle 19. Riparte la movida

di Daniela Lauria
Pubblicato il 4 Giugno 2020 9:10 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2020 9:10
Milano, revocato divieto di asporto alcolici dalle 19

Milano, revocato divieto di asporto alcolici dalle 19 (Foto Ansa)

MILANO – Revocato il divieto di asporto di alcolici dalle 19 a Milano. Il sindaco Beppe Sala ha deciso così di premiare i suoi concittadini che, dopo giorni di polemiche, hanno dimostrato di attenersi alle indicazioni di distanziamento sociale.

L’ordinanza era stata emanata meno di dieci giorni fa, lo scorso 26 maggio, per evitare assembramenti nelle zone della movida. Le immagini delle persone accalcate dinanzi ai bar di Brera e dei Navigli avevano scatenato l’ennesima discussione.

Ora il sindaco Sala torna a dare fiducia alla città, con effetto immediato. Perché i milanesi “hanno acquisito una maggiore consapevolezza e responsabilità in ordine al rispetto del divieto di assembramento, all’obbligo dell’uso dei dispositivi di protezione individuali, mascherine, ed in genere all’osservanza delle misure igienico-sanitarie”.

Riservandosi però la possibilità di adottare “eventuali e successivi provvedimenti, in considerazione dell’evolversi della diffusione epidemiologica del virus Covid-19”.

Per il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Anna Scavuzzo, la decisione è frutto del comportamento dei milanesi, che si sono attenuti alle indicazioni sia dal lato dei locali che dei clienti, anche nell’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Solo 8 esercizi commerciali sono stati multati, stando ai verbali dei controlli eseguiti a tappeto in città. (Fonte: Ansa).