Milano, ruba un orologio e scappa. Lo inseguono in Porsche e lui si schianta contro un palo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Settembre 2020 15:51 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2020 15:51
Milano, ruba un orologio e scappa. Lo inseguono in Porsche e lui si schianta contro un palo

Milano, ruba un orologio e scappa. Lo inseguono in Porsche e lui si schianta contro un palo (foto Ansa)

Milano, ruba un orologio e scappa. Lo inseguono in Porsche e lui si schianta contro un palo.

Milano: ruba un orologio e scappa. Il derubato, in Porsche, lo insegue e lui, il ladro, si schianta con il suo motorino contro un palo.

La storia è raccontata dal Giornale.

“Erano le 18.30 di lunedì 21 settembre. Pioveva molto.

Quando un motorino affianca la Porsche di un 26enne milanese proprio al centro di piazza della Repubblica, all’altezza di via Cartesio.

Il guidatore abbassa il finestrino per sistemare il retrovisore.

Ed ecco che i rapinatori, tutti napoletani in una delle abituali trasferte milanesi, mettono in atto la loro ormai rodata tattica di attacco.

Di fianco alla Porsche arriva subito un altro scooter e il passeggero con una mossa fulminea strappa l’orologio dal polso del malcapitato automobilista. Un Patek Philippe da 38 mila euro”.

Poi la fuga:

“I due banditi scappano, credendo di averla spuntata anche questa volta. Ma qualcosa va storto.

Forse non avevano previsto i tempi di razione del ragazzo e, soprattutto, della sua Porsche.

Il 26enne subito accelera, tallona il motorino per qualche decina di metri e poi lo urta.

Lo scooter si schianta sull’asfalto bagnato. Il complice scappa a piedi”.

“Le dinamiche dell’incidente – racconta ancora il Giornale – sono state ricostruite dalla polizia locale intervenuta subito dopo l’impatto

. Mentre i poliziotti della squadra mobile indagano su tutto ciò che è accaduto prima che lo scooter scivolasse a terra e l’uomo si schiantasse contro un palo”. (Fonte: Il Giornale).