Milano, scappa da auto Polizia locale e viene investito da un’altra vettura

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2018 12:36 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2018 12:36
milano polizia locale

Milano, scappa da auto Polizia locale e viene investito da un’altra vettura

MILANO – Si è buttato fuori dall’auto della Polizia locale dopo aver picchiato due agenti ed è stato investito da una vettura che sopraggiungeva [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] lungo la corsia di sorpasso della tangenziale di Milano all’altezza dell’uscita di Paullo.

L’uomo, presumibilmente un marocchino di età intorno ai 25 anni (non è ancora stato identificato), è ora piantonato in ospedale e scatteranno nei suoi confronti le accuse di resistenza, violenza a pubblico ufficiale e lesioni dal momento che anche gli agenti, un uomo e una donna, sono stati portati in ospedale che ancora non ha stabilito una prognosi.

L’episodio si è verificato questa mattina, 17 luglio, ed ha avuto il suo prologo in via Ucelli di Nemi, alla periferia est del capoluogo lombardo, dove gli agenti della Polizia locale erano stati chiamati a sgomberare uno stabile demaniale.

Dentro hanno trovato due immigrati, un uomo e una donna, che sono stati messi a bordo di due diverse vetture per essere portati al comando per l’identificazione. L’uomo, a un certo punto, ha cominciato a scalciare e a picchiare l’agente donna che aveva accanto sul sedile posteriore; il conducente ha accostato e l’immigrato ha picchiato anche lui prima di aprire lo sportello, buttarsi fuori dalla macchina e attraversare la tangenziale. Sulla corsia di sorpasso è stato però investito da un mezzo. Le sue condizioni non sono gravi.