Milano, scontro tra bus e auto: sei feriti, una donna grave

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2019 10:02 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2019 12:48
Milano, scontro tra bus e auto: sei feriti, una donna grave

Agenti della polizia locale al lavoro all’incrocio di via Giordani a Milano dove si sono scontrati un bus ed un’auto (foto ANSA)

MILANO – Un incidente stradale tra un’auto e un bus dell’Atm si è verificato questa mattina, 16 febbraio, poco prima delle 8 a Milano, in via Pietro Giordani, nella zona dei Navigli a sud del centro cittadino e vicino a Corsico. Sei i feriti: 5 persone (che si sarebbero trovate tutte sull’auto) e il conducente del mezzo, che era senza passeggeri.

La più grave tra i feriti, una donna di 42 anni, presenta lesioni alla testa ed è stata intubata dai soccorritori del 118 prima di essere trasportata all’ospedale. La sua prognosi è riservata e attualmente viene ritenuta in pericolo. Un’altra donna di 42 anni, e i suoi due bambini di 5 e 6 anni, sono stati trasportati dal 118 in codice giallo all’ospedale San Carlo, e un uomo di 54 ha rifiutato il trasporto. L’autista del mezzo pubblico è stato portato in codice verde all’ospedale San Paolo.

Il mezzo, della linea 321, era vuoto e fuori servizio e procedeva su un percorso diverso dall’abituale diretto a un deposito della zona. Gli accertamenti sulla dinamica sono in corso da parte della Polizia Locale. Il luogo dell’incidente è tra quelli visibili nella rete di videosorveglianza del Comune. 

La dinamica

Secondo le prime informazioni, la causa dello scontro potrebbe essere un senso di marcia non rispettato. La polizia locale sta ancora eseguendo gli accertamenti sul posto, in particolare ha la necessità di ascoltare le testimonianze dei presenti perché non ci sono al momento immagini tali da poter avere una visuale completa dei fatti.

L’auto comunque proveniva da piazza Tirana (zona Giambellino) e stava percorrendo via Giordani in direzione di via Gonin. L’autobus allo stesso modo era invece fermo al semaforo in attesa del rosso sulla svolta a sinistra: in base a quanto è stato possibile ricostruire, la donna non avrebbe rispettato la svolta a sinistra andando dritta ed è stata quindi travolta dal mezzo pesante che invece ha svoltato a sinistra. Ad essere presa in pieno è stata proprio la conducente dell’auto, una donna di 42 anni che è andata in codice rosso al Policlinico e che si trova ancora in coma. 

Fonte: ANSA – AGI