Cronaca Italia

Milano. Sequestrano medico per costringerlo a pagare, arrestati 3 usurai

Tre usurai sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di aver sequestrato un medico oculista a cui avevano prestato dei soldi a usura e che non aveva rispettato i tempi di restituzione. L’uomo, Giovanni Petretto, di 59 anni, residente a Sassari, era stato costretto contro la sua volontà  a seguire i tre balordi proprio al rientro dalla Sardegna, mercoledì scorso, all’aeroporto di Linate (Milano). Petretto è  il medico di cui si era occupata di recente anche la trasmissione “Mi manda Raitre”, dopo la segnalazione di alcuni suoi clienti che lo avrebbero accusato di aver incassato dei soldi per interventi al laser mai eseguiti.

Gli arrestati sono due fratelli di origini siciliane, Calogero e Gianluca M., di 33 e 25 anni, entrambi incensurati, rispettivamente residenti a Pesaro e Arese (Milano), e Francesco M. (che non èparente dei primi due), di 58 anni, un operaio con alcuni precedenti di Bollate (Milano). I tre sono stati bloccati dagli uomini del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Milano appena tre ore dopo aver sequestrato il medico, in una piazza a Novate Milanese.

Erano disarmati e al momento non gli avevano fatto del male. I Carabinieri di Milano sono stati allertati da quelli di Modena ai quali si era presentato un amico del medico che aveva ricevuto più telefonate preoccupate da lui, che gli chiedeva di procurargli a ogni costo 30 mila euro altrimenti gli avrebbero fatto del male. Rapitori, sequestrato e amico avrebbero dovuto incontrarsi tutti a Melegnano per la consegna, ma i Carabinieri li hanno intercettati prima.

To Top