Milano. Sesso in cambio di un lavoro, denunciato imprenditore egiziano

Pubblicato il 13 maggio 2010 0:02 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2010 0:02

zona piola

“Se vuoi lavorare è così”. Con queste parole un imprenditore egiziano di circa 30 anni avrebbe tentato di convincere una peruviana di 27 anni ad avere un rapporto sessuale con lui, prima di assumerla nella sua azienda di pulizie. L’episodio è stato denunciato ieri dalla giovane agli agenti delle volanti di Milano.

La 27enne ha raccontato di essere stata contattata sabato scorso da un’amica che le ha detto di una possibilità di un posto di lavoro in un’impresa di pulizie. Ieri la giovane è andata all’appuntamento in zona Piola con il futuro datore di lavoro nel palazzo dove avrebbe dovuto lavorare e qui l’uomo, secondo il racconto della giovane, l’avrebbe trascinata nella portineria, palpeggiata e avrebbe tentato di toglierle i pantaloni.

Poi si sarebbe sentita dire che se se voleva lavorare le condizioni sarebbero state quelle. La giovane è fuggita e dopo qualche ora ha ricevuto una telefonata dall’uomo che gli avrebbe detto che si era trattato di uno scherzo. Lei però dopo la telefonata ha denunciato tutto alla polizia.