Milano, più sicurezza a Chinatown: in arrivo orari rigidi e controlli per case e negozi

Pubblicato il 19 maggio 2010 8:39 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2010 8:39

Un commerciante cinese a Milano

Nuove regole per la Chinatown milanese. Il sindaco del capoluogo lombardo Letizia Moratti ha firmato ieri due ordinanze per contrastare il “degrado urbano e tutelare la sicurezza” in via Paolo Sarpi, centro del quartiere cinese, e zone limitrofe. I provvedimenti, che entreranno in vigore il prossimo 24 maggio e saranno valide fino al 31 luglio, sono stati pensati per “regolamentare gli orari di apertura e chiusura di specifici esercizi commerciali e rendere più incisivo il controllo delle unità immobiliari per scoraggiare fenomeni di sovraffollamento, occupazioni abusive e violazione del regolamento di igiene e della normativa anagrafica, che impone a ciascun componente del nucleo familiare di dichiarare eventuali cambi di residenza”, spiega una nota di Palazzo Marino.