Milano, a 70 anni spaccia cocaina: “Ho una pensione da fame”

Pubblicato il 21 settembre 2012 16:40 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2012 16:45

cocainaMILANO – Un uomo di 70 anni è stato trovato con 50 grammi di cocaina addosso, arrestato dai carabinieri a Milano, si è giustificato dicendo: ”Non sono un trafficante, sono costretto a spacciare perché ho una pensione da fame”.

L’uomo, incensurato, ha raccontato ai militari della III sezione del nucleo investigativo di percepire ”solo 400 euro di pensione” e di essere stato costretto a vendere la droga per ”sopravvivere”.

I carabinieri lo hanno notato all’esterno della stazione di Abbiategrasso (capolinea della linea metropolitana 2), in via dei Missaglia. Era molto nervoso e sembrava stesse aspettando qualcuno. Quando i due militari gli si sono avvicinati in borghese, li ha scambiati per i destinatari del pacchetto contente la polvere bianca, salvo poi accorgersi di essere nei guai. A quel punto ha cercato di liberarsi della droga, ma ormai era troppo tardi per evitare le manette. L’uomo ha spiegato di aver ricevuto l’ordine di consegnare il pacco a una non precisata persona, che in cambio gli avrebbe corrisposto poche centinaia di euro.