Milano/ Sposarsi a Palazzo Dugnani costerà ai non residenti 500 euro. Il provvedimento era stato pensato per disincentivare i matrimoni tra extracomunitari e italiani

Pubblicato il 30 Luglio 2009 13:39 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 13:39

dugnaniSposarsi a Palazzo Dugnani, a Milano, costerà 500 euro per i non residenti. La Giunta guidata da Letizia Moratti dovrebbe approvare a breve la delibera che istituisce la tariffa. Chi invece risiede nella capitale brianzola dovrà invece versare 150 euro se sceglierà il sabato pomeriggio come giorno per le nozze tra gli affreschi del Tiepolo.

Per non versare nemmeno un euro, invece, i non milanesi dovranno accontentarsi degli uffici di via Larga, nel palazzo dell’anagrafe. Il provvedimento serve principalmente a far cassa, ma era stato pensato dall’assessore ai Servizi Civici, Stefano Pillitteri, anche per disincentivare i matrimoni tra extracomunitari e italiani finalizzati all’ottenimento del permesso di soggiorno.

Provvedimenti analoghi sono stati presi in altre città come Venezia e Firenze, e pare che a breve riguarderanno anche Torino.