Milano, straniero accoltellato in via Padova: sfiorata nuova tragedia

Pubblicato il 26 Febbraio 2010 0:47 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2010 0:48

Ad appena dodici giorni dall’omicidio dell’egiziano Ahmed Abdel Aziz El Sayed e dalla successiva rivolta avvenuti in via Padova, a Milano si è sfiorata nuovamente la tragedia, nello stesso quartiere: un marocchino è stato infatti accoltellato e si è subito pensato al peggio, prima che le sue condizioni migliorassero in ospedale.

Il fatto è accaduto in via Clitumno, all’angolo con via Padova, a poca distanza da dove è stato accoltellato l’egiziano ucciso il 13 febbraio scorso.

I rilievi sono resi difficili dalla pioggia ma l’accoltellamento potrebbe essere avvenuto nelle immediate vicinanze del luogo in cui è stato soccorso il ferito, forse nell’androne di un palazzo, dove sono state trovate tracce di sangue.

«Da troppi anni l’assenza dello Stato e delle istituzioni ha trasformato via Padova in un fortino dell’illegalità, una zona extraterritoriale fuori controllo – ha detto Filippo Penati, candidato presidente alla Regione Lombardia – Sbaglia chi in questi giorni ha sottovalutato quello che sta succedendo».