Milano, tassista abusivo arrestato: è accusato di abusi su giovani donne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2018 9:35 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2018 9:35
polizia-ansa

La Polizia ha arrestato a Milano un tassista abusivo per abusi su donne (foto d’archivio Ansa)

MILANO – Un tassista abusivo è stato arrestato, dalla Polizia di Stato, con l’accusa di aver commesso due violenze sessuali ai danni di giovani donne a Milano. L’uomo, secondo quanto spiegato, sarebbe un tassista abusivo di 30 anni che, secondo le accuse, avrebbe messo a segno le aggressioni ai danni di passeggere. A bloccare l’uomo sono stati gli investigatori della Squadra mobile che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Secondo quanto si è appreso l’uomo ha commesso le due aggressioni sessuali, costringendo le clienti a dei rapporti, a distanza di tempo l’una dall’altra, una più di recente e l’altra oltre un anno fa. L’uomo non avrebbe precedenti specifici.

Come ricorda Stiben Mesa Paniagua su Milano Today:

Un altro tassista abusivo, José Balmore Iraheta Argueta, noto negli ambienti delle pandillas latine a Milano come ‘Cavallo’, un 28enne di El Salvador, era stato arrestato dai carabinieri della compagnia Porta Monforte, nel mese di novembre: il 17 settembre all’interno di una Citroen C3, nei pressi del Parco Lambro di Milano, aveva violentato una turista canadese.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other