Cronaca Italia

Milano, tecnico muore schiacciato all’istituto oncologico di Veronesi

Un tecnico di 29 anni è morto per un incidente sul lavoro all’Istituto europeo di oncologia di Milano, fondato e diretto da Umberto Veronesi.

Il giovane, che lavorava come consulente radiochimico per la struttura, è stato schiacciato da una cella frigorifera di oltre 200 chili, riportando gravi lesioni al torace e all’addome.

Le sue condizioni sono apparse critiche fin da subito: è stato chiamato un mezzo di soccorso del 118, ma la gravità della situazione ha indotto i medici dell’Ieo a tentare di salvarlo all’interno della struttura. Le lesioni, però, erano troppo serie e per lui non c’è stato niente da fare.

To Top