Milano, tentato stupro alla stazione di Rogoredo. I passanti ignorano le grida della donna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2013 17:12 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2013 17:12
La stazione di Rogoredo

La stazione di Rogoredo

MILANO – Tutto è accaduto tra le 00.45 e l’1 (30 settembre), in via Rogoredo, di fronte alla stazione di Milano. Una donna, un’operaia di 32 anni residente a S.Giuliano Milanese, stava attendendo un autobus quando è stata avvicinata da un marocchino in bici che ha cominciato a importunarla e subito dopo a palpeggiarla. Lei ha reagito con forza ma l’uomo l’ha inseguita.

Lei si è divincolata altre volte, correndo in mezzo alla strada urlando nell’indifferenza generale. Poco dopo è passata un’auto con a bordo alcuni giovani, ma niente, non si sono fermati. Alla fine, quando già lui le stava togliendo i pantaloni, è passata una ‘gazzella’ della polizia che l’ha salvata arrestando l’uomo, un 32enne con precedenti e senza dimora.