Milano, uccide la compagna con una coltellata al petto fuori dalla discoteca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 giugno 2018 9:05 | Ultimo aggiornamento: 10 giugno 2018 11:50
Milano, uccisa dal compagno con coltellata in petto

Milano, uccide la compagna con una coltellata al petto fuori dalla discoteca

MILANO – Ha accoltellato al petto la compagna e l’ha uccisa fuori dalla discoteca di Milano dove avevano passato la serata. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La donna, originaria dell’Ecuador, è stata soccorsa ma è morto poco dopo l’arrivo all’ospedale San Paolo. Il compagno, un dominicano di 41 anni, è stato rintracciato e bloccato sul posto dai carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 6 del mattino del 10 giugno la coppia si trovava in via Pezzetti a Milano, nei pressi di una discoteca frequentata da sudamericani. I due hanno iniziato a litigare sempre più violentemente e alla fine l’uomo ha estratto un coltello da cucina e l’ha colpita in pieno petto. Alcuni cittadini hanno sentito le grida e hanno allertato i carabinieri, che arrivati sul posto hanno rintracciato e bloccato l’uomo. Per la donna, ricoverata in ospedale, non c’è stato però nulla da fare.

E’ un magazziniere in una ditta di spedizioni, regolare e incensurato, il quarantunenne dominicano che questa mattina ha accoltellato a morte la compagna, una 49enne ecuadoriano, che faceva la portinaia. I due – spiegano i carabinieri – avevano una relazione da qualche mese e avevano trascorso la serata nel locale notturno vicino al quale è avvenuto l’omicidio. Il coltello utilizzato per colpire la donna è stato trovato a poca distanza dalla vittima e sequestrato. L’uomo si trova in caserma in attesa di essere sentito dal Pm Gianluca Prisco.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other