Milano, sgrida il vicino che fa pipì sulle aiuole del condominio: minacciata col machete

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 22 Luglio 2019 13:05 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2019 13:05
Milano, fa pipì sulle aiuole condominiali

Una volante dei Carabinieri (Ansa)

MILANO – Un uomo fa pipì sulle aiuole condominiali. Una donna che sta rientrando a casa con la figlioletta vede il gesto e rimprovera l’uomo. Quest’ultimo, un italiano di 47 di origini dominicane, reagisce aggredendo la donna con un machete.

Accade a Milano in un condominio al civico 4 di via Dalmazio Birago, quartiere Città Studi. Il 47enne è uscito dalla cantina che occupa da qualche mese nel palazzo e ha iniziato a urinare sulle aiuole condominiali. Una ragazza di 26 anni che in quel momento stava tornando a casa con la figlioletta e che si era fermata a conversando con il custode, un giovane rumeno di 24 anni, quando si è accorta disgustata del gesto dell’uomo lo ha sgridato chiedendogli di ricoprirsi. L’uomo è andato però su tutte le furie ed ha tirato fuori dai jeans un machete con una lama di trenta centimetri ed ha iniziato a minacciare la vittima tenendo l’arma in mano. Come racconta Milano Today, a questo punto è intervenuto il custode il quale, insieme al compagno della 26enne, ha affrontato l’uomo disarmandolo.

Il custode che è rimasto anche lievemente ferito è riuscito a bloccato a terra l’uomo. In pochi attimi sono arrivati i Carabinieri che hanno portato via il 47enne denunciandolo per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e minaccia aggravata.

Ai Carabinieri, i condomini hanno raccontato che l’occupante è lì da gennaio e che troppo spesso ha modi violenti e aggressivi. Il portinaio è stato accompagnato all’ospedale Santa Rita di Milano per essere curato. Le sue condizioni non destano preoccupazione dato che è stato ferito solo lievemente.

Fonte: Milano Today, Il Giornale