Milano, vigile ucciso: trovato il Suv, fuga per i due nomadi alla guida

Pubblicato il 13 Gennaio 2012 8:50 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2012 9:11

MILANO – I due uomini visti dai testimoni sul Suv che ha travolto e ucciso un vigile, ieri sera, a Milano, sono entrambi nomadi. Lo ha confermato la Polizia locale, che ha trovato il veicolo riconducibile a uno dei due, che non risulta peraltro provento di furto. Secondo indiscrezioni i due sarebbero gia’ lontani dal capoluogo lombardo, in fuga.

Sul Bmw X5 trovato prima dell’alba, a Milano, e ritenuto il veicolo che ieri sera ha travolto e ucciso un vigile, in un parcheggio, trascinandolo per circa duecento metri, sono state riscontrate tracce di sangue umano e la vernice verde della bici dell’agente. Lo hanno confermato finti vicine alle indagini.

I due nomadi sospettati sono stati ”compiutamente identificati” dalle forze dell’ordine. Di loro, quindi, si sanno le generalita’ e, essendo pregiudicati, anche altri particolari. Uno dei due sarebbe di nazionalita’ tedesca, l’altro di origini slave.    Entrambi sono ancora in fuga, ormai da qualche ora. La speranza degli investigatori e’ che possano venire bloccati alla frontiera dalla Polizia di Stato.