Milano, vigili equestri senza cavallo…La giunta Pisapia taglia

Pubblicato il 1 Agosto 2011 15:39 | Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2011 15:39

MILANO – Niente cavalli per i vigili di Milano, almeno ad agosto. E’ così che gli agenti a cavallo hanno visti sottratti i loro mezzi di trasporto dalla giunta Pisapia, che aveva la necessità di tagliare i conti del Comune: e questi cavalli, è la motivazione giunta dal Comune, costano troppo.

Gli animali costano 1.320 euro al giorno, cioè quarantamila al mese e mezzo milione di euro l’anno, come ha scritto Andrea Galli sul Corriere della Sera. Quindi, spiega Galli, “per agosto il Nucleo dei vigili non presterà servizio coi cavalli bensì con altri mezzi, a piedi, in auto”.

L’assessore alla Sicurezza, Marco Granelli, ha però fatto una promessa: “Ma a settembre si ripartirà con gli animali”.