Mills, i giudici riuniti sul ‘legittimo impedimento’ Berlusconi

Pubblicato il 4 Dicembre 2009 10:44 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2009 10:44

Mentre a Torino si decide se far deporre il pentito Spatuzza o no, a Milano i giudici della decima sezione penale  si sono riuniti per decidere sul legittimo impedimento di Silvio Berlusconi a essere presente in aula nel processo che lo vede imputato per corruzione in atti giudiziari in concorso con l’avvocato inglese David Mills (già condannato in appello a 4 anni e 6 mesi, ndr.). Lo dice l’agenzia di stampa Ansa.

Secondo il pm Fabio De Pasquale, che ha usato varie argomentazioni, il legittimo impedimento del premier non è assoluto in quanto, tra le altre cose, si tratterebbe di un’ udienza meramente processuale. Silvio Berlusconi è impegnato in un Consiglio dei ministri. I legali del premier, invece, Piero Longo e Niccolò Ghedini, hanno insistito per la concessione del legittimo impedimento, spiegando che Berlusconi intende essere presente salvo quelle udienze di “assoluto passaggio”. I legali hanno fatto presente, tra le altre cose, che la “prescrizione è sospesa”.