Minacce e un proiettile al figlio di 5 anni di Ciancimino jr

Pubblicato il 9 agosto 2010 13:04 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2010 13:04

Vito Andrea ha 5 anni. Troppo piccolo per comprendere ciò che sta succedendo attorno a suo padre, Massimo Ciancimino, il figlio di Don Vito. Eppure ha ricevuto lunedì mattina una lettera di minacce con un proiettile di kalashnikov, con scritto: “Le colpe dei padri infami e traditori ricadranno sui figli. Lei e i suoi complici siete stati avvisati da troppo tempo. Lei e i suoi amici magistrati sarete la causa di tutto“.

“Una vigliaccata“, il commento del figlio dell’ex sindaco di Palermo, che ha aggiunto: “Non renderò più interrogatori e chiederò anche il ritiro del mio libro Don Vito dal commercio“. Proprio questa mattina Ciancimino Junior era atteso in Procura.