Minervino: muratore albanese minaccia col coltello ex datore, rompe una vetrata e muore dissanguato poco dopo

Finisce in tragedia la giornata di un muratore albanese in provincia di Lecce: muore dissanguato dopo aver rotto una vetrata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2022 - 15:57
minervino muratore albanese

Minervino, muratore albanese muore dissanguato (Ansa)

Minervino: muratore albanese muore dissanguato dopo aver rotto una vetrata. Minaccia con un coltello un artigiano, rompe la vetrata del suo negozio, si ferisce e viene ritrovato morto dissanguato a pochi chilometri di distanza, nell’auto con cui era fuggito.

Minervino: muratore albanese muore dissanguato dopo aver rotto una vetrata

E’ accaduto in provincia di Lecce. La vittima è il 43enne Zoga Klodjan, muratore albanese residente a Poggiardo. Il corpo è stato trovato nei pressi del Parco dei Guerrieri a Poggiardo, a qualche chilometro dal negozio che si trova a Cocumola, frazione di Minervino.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l’uomo questa mattina si sarebbe recato armato di un coltello a Cocumola, minacciando il proprietario del negozio, anch’egli impegnato nel settore edile, col quale avrebbe avuto dissapori in passato.

Dopo le minacce avrebbe danneggiato una vetrata restando però ferito. E poi si sarebbe allontanato con la sua auto. La segnalazione ai carabinieri è arrivata da alcuni automobilisti di passaggio.