Mirandola (Modena): Marocchino litiga con la ex e la lancia dall’auto in corsa. Processato per direttissima e condannato a dieci mesi

Pubblicato il 19 agosto 2009 17:36 | Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2009 17:36

poliziaHa picchiato la sua ex compagna durante un alterco e poi l’ha gettata dalla macchina in corsa. L’episodio è accaduto il 14 agosto a Mirandola, in provincia di Modena.

L’aggressore, El Hachimi Rachid, marocchino di 29 anni senza permesso di soggiorno, è stato processato con rito direttissimo e condannato a dieci mesi di carcere.

La vittima, invece, dopo essere stata gettata dall’auto è finita in un fossato ed è stata giudicata guaribile in dieci giorni.

Rachid, già espulso dall’Italia, ha precedenti per furto e reati di droga, all’arrivo degli agenti ha anche opposto resistenza. Possibile, secondo gli investigatori, che a bordo della vettura ci fosse una terza persona che avrebbe portato via l’automobile all’arrivo della polizia.