Mirandola, operaio folgorato sul cantiere: è grave

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2017 23:10 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2017 23:10
Mirandola, operaio folgorato sul cantiere: è grave

Mirandola, operaio folgorato sul cantiere: è grave

MODENA – Ha urtato i cavi dell’alta tensione mentre lavorava in un cantiere edile. Lotta tra la vita e la morte un operaio di 42 anni, originario della provincia di Mantova, vittima di un grave incidente sul lavoro avvenuto a Mirandola (Modena).

L’uomo, dipendente di un’azienda edile, è rimasto folgorato, cadendo e riportando un gravissimo trauma cranico, mentre si trovava al lavoro.

L’incidente è avvenuto sulla Statale Nord. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco ed i sanitari del 118. Portato all’ospedale Maggiore di Bologna, è ricoverato nel reparto di rianimazione.

Stando a quanto riferito, il nastro trasportatore che in quel momento il 42enne stava utilizzando avrebbe toccato dei cavi dell’alta tensione, da qui la folgorazione con gravissime ustioni per il lavoratore.