Mirco Pietanesi morto con ferita alla testa a Capo Verde. Incidente? Rapina?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Marzo 2015 12:26 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2015 15:48
Mirco Pietanesi trovato morto con ferita alla testa a Capo Verde

Mirco Pietanesi (Foto da Facebook)

MACERATA – Un imprenditore italiano, Mirco Pietanesi, è stato trovato morto con una ferita alla testa in casa propria a Capo Verde. E’ stato un incidente? Una rapina finita male? Un malore. Al momento non si sa, ma i magistrati hanno disposto l’autopsia.

Pietanesi, 54 anni, era originario di Recanati (Macerata) ma viveva da qualche tempo nell’isola di San Nicolao e frequentava le spiagge di Tarrafal, nell’arcipelago dell’Atlantico. Secondo quanto scrive il Corriere Adriatico, la polizia locale ha deciso di eseguire l‘autopsia sul corpo per accertare le cause della morte.

Pietanesi era molto conosciuto a Recanati per aver gestito in passato a Villa Musone un’azienda per la lavorazione dell’argento, chiusa a seguito della crisi. L’imprenditore aveva così deciso di trasferirsi a Capo Verde e di aprire un centro di pesca sportiva, sua grande passione.