Miriam Ghanmi, estetista di 27 anni trovata morta nella vasca da bagno in hotel

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2018 1:00 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2018 1:04
Miriam Ghanmi, estetista di 27 anni trovata morta nella vasca da bagno in hotel

Miriam Ghanmi (foto Facebook)

MARINO (ROMA) –  Miriam Ghanmi, una giovane mamma di 27 anni di origine tunisina [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], è stata trovata morta nella stanza di un hotel su via Appia a Frattocchie, frazione del comune di Marino ai Castelli Romani.

La giovane faceva l’estetista e si trovava con il compagno nella stanza dell’hotel: la coppia, che abita con un bambino di due anni con i familiari di lui a Marino,  a volte prendeva una stanza di hotel per avere qualche momento di intimità.

La ragazza è stata trovata morta nella vasca da bagno dell’hotel. Il compagno ha raccontato di essersi svegliato dopo mezzanotte: non vedendo Miriam accanto a se l’uomo, 30 anni, si è recato al bagno e ha trovato Miriam nella vasca da bagno priva di sensi.

Il trentenne ha chiamato immediatamente i soccorsi. Il personale del 118 è giunto sul posto e non ha potuto fare altro che constatare il decesso della donna che, ad un esame superficiale, non sembra aver subito violenza.

L’ipotesi più accreditata al momento è che la ragazza sia deceduta per un malore. Le indagini sono condotte dai carabinieri che hanno ascoltato il compagno in stato di choc. Il magistrato, per stabilire l’esatta causa del decesso, ha disposto come sempre in questi casi gli esami tossicologici e l’autopsia.