Misano Adriatico, sorprese a passeggio: denunciate due donne positive di 72 e 51 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Aprile 2020 13:15 | Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2020 13:15
Carabinieri, Ansa

Misano Adriatico, sorprese a passeggio: denunciate due donne positive di 72 e 51 anni (foto Ansa)

ROMA – Positive al coronavirus, sono state sorprese a passeggio dai carabinieri di Misano Adriatico, nel Riminese.

Protagoniste della vicenda due donne, di 72 e di 51 anni.

Due donne che ora, come raccontano le cronache locali, sono state denunciate per aver violato la quarantena.

Dopo numerose segnalazioni giunte alla Stazione dei Carabinieri dagli stessi condomini dove risiedono le due donne, indignati dalla condotta pericolosa ed irriverente, i carabinieri ieri mattina, quindi martedì 21 aprile, si sono recati presso il condominio ed hanno sorpreso le due residenti.

Residenti che erano in strada sul marciapiede davanti alla loro residenza, intente a vangare il terreno delle aiuole.

Tra l’altro una di esse era senza mascherina.

Alla vista dei carabinieri le due donne si sono giustificate dicendo di sentirsi bene e di non dare fastidio a nessuno, non per questo evitando il deferimento all’Autorità Giudiziaria. (Fonte: Ansa).

Lequile (Lecce), sindaco multato: ha partecipato a flash mob a Pasquetta

Il sindaco di Lequile, siamo in provincia di Lecce, Vincenzo Carlà, è stato sanzionato dalla polizia per avere partecipato ad una serie di flash mob nel giorno di Pasquetta.

Flash mob durante i quali numerose persone sono scese in strada per ballare violando le norme sul contenimento del Covid-19.

Al sindaco del paese, raccontano le cronache locali, è stata inflitta una sanzione di 400 euro.

Sanzione amministrativa scattata dopo che la Digos ha esaminato i filmati girati durante i flash mob circolati su social e chat. (Fonte: Ansa).