Modena, 2 vigili indagati. Automobilista denuncia: “Mi hanno picchiata”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Dicembre 2013 17:22 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2013 17:22
Modena, due vigili indagati per lesioni a un'automobilista

Modena, due vigili indagati per lesioni a un’automobilista

MODENA – Fu fermata dai vigili dopo un lieve tamponamento in tangenziale a Modena: la donna, ubriaca, era fuggita a piedi poi, rintracciata e caricata sulla macchina della Municipale, è arrivata al comando col volto tumefatto. Ma secondo i medici che l’hanno visitata, quelle ferite non erano dovute al lieve incidente avvenuto in tangenziale. Per questo la Procura ha avviato un’inchiesta: nei guai sono finiti due agenti di lungo corso della Municipale di Modena che hanno già ricevuto l’avviso di garanzia.

“Abbiamo provveduto, a suo tempo, a trasmettere direttamente alla Procura della Repubblica tutta la documentazione in possesso della polizia municipale”, precisa in una nota il comando dei vigili urbani di Modena.

Nella vicenda, riportata dal Resto del Carlino, sono indagati due agenti sospettati di aver picchiato l’automobilista dopo l’incidente. La Procura sta infatti facendo luce sulle ferite riportate dalla 46enne dopo l’incidente avvenuto il 29 luglio scorso.

Dopo il sinistro e in evidente stato di ebrezza, la donna era fuggita a piedi e aveva dato in escandescenze. Caricata sulla macchina della Municipale, è arrivata al comando col volto tumefatto. Accompagnata all’ospedale, i medici le hanno dato 40 giorni di prognosi giudicando le ferite incompatibili con il lieve incidente. L’indagine dovrà stabilire se le gravi ferite siano conseguenza di un pestaggio da parte degli agenti o di atti di autolesionismo.

La donna, tra l’altro, era stata denunciata per resistenza a pubblico ufficiale, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. Il Comune ha fornito al pm le immagini delle telecamere di videosorveglianza poste nei garage del comando.