Mogliano Veneto, gettò figlia dal terrazzo. Mamma torna lucida: “Cosa ho fatto alla mia bambina?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 maggio 2018 11:05 | Ultimo aggiornamento: 17 maggio 2018 11:05
Mamma di Mogliano Veneto torna lucida: ha gettato figlia dal balcone

Mogliano Veneto, gettò figlia dal terrazzo. Mamma torna lucida: “Cosa ho fatto alla mia bambina?” (Foto archivio Ansa)

TREVISO – Ha gettato la figlia di appena 3 anni dal balcone della loro casa di Mogliano Veneto, in provincia di Treviso, perché “le voci” che aveva nella testa le hanno detto di farlo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,Ladyblitz – Apps on Google Play] La mamma è stata posta agli arresti domiciliari per tentato omicidio aggravato dal vincolo di parentela. La donna, 40 anni, è in cura e sta riacquistando la lucidità e ha iniziato a chiedere della figlia e non si dà pace: “Cosa ho fatto alla mia bambina?”.

La mamma di Mogliano Veneto domenica 13 maggio ha confessato di aver preso la sua bimba e di averla lasciata cadere nel vuoto dal balcone della loro casa, poi è stata arrestata e dalle prime ore di lunedì 14 maggio rilasciata e affidata al padre, che si è detto disposta ad assisterla e ospitarla. La mamma, che era in cura da circa un anno per un disturbo psichiatrico, sostiene di aver “sentito una voce che mi diceva di farlo”. La paracusia, o allucinazione uditiva, è una delle forme generalmente abbinate alla schizofrenia: proprio questo sarebbe il disturbo che l’ha portata ad un gesto incontrollato.

La donna deve rispondere di tentato omicidio aggravato dal vincolo di parentela e la Procura ha richiesto la documentazione del dipartimento psichiatrico dove era in cura. “Dobbiamo capire se questo dramma avrebbe potuto essere evitato”, dicono gli inquirenti, che hanno fissato nei prossimi giorni l’incidente probatorio per fare luce sulle condizioni mentali della donna al momento dell’incidente.