Cronaca Italia

Moglie fa la “trasgressiva” su Facebook: a lei l’addebito della separazione

Moglie fa la "trasgressiva" su Facebook: a lei l'addebito della separazione

Moglie fa la “trasgressiva” su Facebook: a lei l’addebito della separazione

PRATO – La moglie fa la “trasgressiva” su Facebook, posta foto ammiccanti e post disinibiti? L’addebito della separazione spetta a lei, che deve pagare gli alimenti alla figlia (anche se maggiorenne), che viene affidata al padre.

Il social network è finito sotto la lente del Tribunale di Prato, chiamato in causa da un marito che evidentemente non apprezzava troppo certi atteggiamenti mediatici della moglie, ormai ex. E i giudici hanno accolto come prove quelle foto e quei post.

Come racconta Lucia Izzo sul sito Studio Cataldi, nel caso in questione hanno pesato anche altri fatti. La donna, per esempio, era stata indagata per furto di corrispondenza dei vicini e nel 2013 aveva abbandonato la casa di famiglia. Ma a pesare sono stati anche i post da lei pubblicati su Facebook.

la stessa, ad esempio, aveva pubblicato su Facebook due fotografie, una della sola figlia e una di loro due assieme, in un ambiente tipo discoteca e in abbigliamento aderente, con pantaloni tipo leggings neri e tagliati. Già questo atteggiamento e abbigliamento di madre e figlia, si legge nel provvedimento, appaiono inadeguati, sia per la figlia sedicenne perché troppo giovane che per la madre ultraquarantenne per il motivo opposto.

Sotto la lente del Tribunale sono finite anche altre frasi postate dalla donna, come una risalente all’aprile del 2014 (quando il procedimento era appena iniziato) in cui la signora aveva commentato su Facebook sotto lo status del presunto amante, frasi come “è insaziabile… di me!!!”.

I giudici, insomma, hanno ritenuto che anche i comportamenti “social” dovessero pesare nella valutazione della situazione. Hanno pesato tanto che persino un’uscita in discoteca è stata vista come una prova, seppure minore, delle responsabilità di una donna nella separazione. Un caso da ricordare quando si posta qualcosa sui social.

 

 

To Top