Monopattini Milano: più di un incidente al giorno (150 in tre mesi). Quasi sempre ambulanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Settembre 2020 14:05 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2020 14:05
Monopattini Milano, 150 incidenti in tre mesi

Monopattini Milano: più di un incidente al giorno di media (Ansa)

Oltre 150 incidenti con i monopattini elettrici in soli tre mesi, nel comune di Milano. Un “rodeo” denuncia il sindaco Sala.

Monopattini Milano, più di un incidente al giorno, quindi, proprio sui mezzi di trasporto elettrici diventati ormai simbolo di una micro-mobilità agile e green.

Monopattini Milano: su 151 incidenti, 136 volte l’ambulanza

Forse anche di uno status. In ogni caso guidare un monopattino ha però una altissima percentuale di rischio se si considera che su 151 incidenti, in 136 casi è intervenuto un mezzo di soccorso.

Mentre solo per 15 non è stata necessario l’arrivo di un’ambulanza.

Auto-moto, 595 collisioni in tre mesi

Tra gli incidenti e le richieste di soccorso più numerose, spiccano poi quelli tra auto e moto (595 in totale tra giugno e settembre).

Seguiti dai sinistri tra due automobili (455), dalle cadute in bicicletta (404) e dagli investimenti di ciclisti (230). Altro grande tema che riguarda il capoluogo lombardo, che proprio durante il lockdown ha allungato in diverse zone della città le piste ciclabili.

I dati sugli incidenti stradali li ha forniti e diffusi Areu Lombardia, l’Agenzia Regionale di Emergenza Urgenza, raccolti dal primo giugno ad oggi.

Forza Italia critica il sindaco Sala

“Come sempre il Partito Democratico riesce a superare i limiti della decenza”, la nota dei portavoce dei Gruppi di Camera e Senato di Forza Italia Oggi.

“Il sindaco di Milano esce denunciando il rodeo dei monopattini in città e invoca un cambiamento delle modalità d’uso.

Diciamo una cosa a Sala in dialetto milanese: “mùchela”, evitiamo di dire fesserie.

Farebbe una figura migliore visto che le norme che permettono quelle velocità incontrollate, quei trucchi odiosi e quei rischi inconsulti che lui denuncia sono frutto della follia legislativa prodotta dal suo partito a Roma. (fonte Ansa)