Montalto di Castro: malore in acqua, donna muore davanti marito e figlio

Pubblicato il 10 luglio 2010 21:01 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2010 21:01

Una donna residente a Orte, in provincia di Viterbo, è annegata a Montalto di Castro. Il suo corpo è stato recuperato dagli uomini del Tim Mare Sicuro e della Capitaneria di Porto a 700-800 metri dalla costa. La vittima insieme con il marito e il figlioletto di 3 anni, a bordo di una piccola imbarcazione a motore di loro proprietà, si era recata a fare il bagno al largo.

Secondo quanto si è appreso, la donna si era tuffata in acqua subito dopo il figlio, ma dopo poche bracciate ha avvisato il marito di sentirsi male. L’uomo si è a sua volta tuffato per soccorrerla lasciando abbandonata la barca che, spinta dalle correnti, si è allontanata. I tre sono rimasti in balia delle onde e hanno chiesto aiuto ad un pescatore che si è avvicinato con la sua imbarcazione ed ha issato a bordo prima il bambino e poi l’uomo. La donna, nel frattempo, era scomparsa, inghiottita dal mare.

Dalla riva il titolare della rimessa di barche accortosi che i bagnanti erano in difficoltà aveva dato l’allarme alla Capitaneria di Porto, che è subito intervenuta con un’imbarcazione a motore. Dopo circa un’ora è stato ritrovato il cadavere della donna.