Monte Musinè, incendio in Val di Susa: la puzza di bruciato si sente fino a Torino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 gennaio 2019 8:25 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2019 8:25
Monte Musinè, incendio nella notte in Val di Susa: la puzza di bruciato si sente fino a Torino

Monte Musinè, incendio in Val di Susa: la puzza di bruciato si sente fino a Torino (foto d’archivio Ansa)

TORINO – Un vasto incendio è divampato sul monte Musinè, in provincia di Torino, all’imbocco della Valle di Susa. Dieci squadre dei vigili del fuoco, insieme ai volontari Aib (corpo anticendi boschivi), sono stati impegnati a domare le fiamme. A quanto si apprende, il rogo è alimentato dal forte vento che tira verso l’alto. Fortunatamente, il rogo non sta minacciando i centri abitati della zona.

Sono proseguite tutta la notte le attività dei vigili del fuoco impegnati a domare l’incendio. Il rogo non ha minacciato i centri abitati ma l’odore di bruciato ha invaso anche la periferia Ovest di Torino. Al momento non sono ancora note le cause dell’incendio.

Le operazioni sono state rallentate anche da una coincidenza: i vigili del fuoco sono stati impegnati anche in un altro rogo, a Collegno, dove è andata a fuoco una cascina.