Montecchio di Vallefoglia, Stefano Conti perde il controllo dell’auto e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 20:08 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018 20:13
Stefano Conti

Stefano Conti

PESARO – Stefano Conti, 20 anni, operaio residente a Montecchio di Vallefoglia, è morto a seguito di un incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato e domenica 8 aprile.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela quiS

L’incidente si è verificato tra Montecchio e il Trebbio di Montegridolfo. Probabilmente a causare l’incidente lo scoppio di una gomma. Stefano Conti, dopo aver perso il controllo della macchina, una Citroen C3 cabrio, si è cappottato più volte.

Stefano è morto sul colpo. Il corpo era a tre metri dalla vettura che è rimbalzata nella carreggiata. Stefano era molto conosciuto e giocava a calcio come portiere del Mondaino.

Teto era amico di tutti – dicono gli amici che in silenzio sfilano in quel tratto di strada riempito di fiori – a volte era impulsivo come lo sono tutti i portieri. Ma bastava poco per fargli tornare il sorriso. Sognava di giocare a calcio in categorie importanti, aveva vinto molto con la Juniores dell’Atletico Gallo, ma poi aveva capito che doveva trovare un lavoro dopo aver smesso di andare a scuola. Adesso non c’è più ma non riusciamo a crederci”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other