Montegrotto Terme (Padova), Giuseppe Fasanaro scomparso da giorni: era caduto in un tombino

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 settembre 2018 17:06 | Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2018 17:07
Montegrotto Terme (Padova), Giuseppe Fasanaro disperso da giorni: era caduto in un tombino

Montegrotto Terme (Padova), Giuseppe Fasanaro disperso da giorni: era caduto in un tombino

PADOVA – Per tre giorni è rimasto prigioniero di un tombino, dove era caduto per cercare di recuperare le chiavi di casa. La brutta disavventura di Giuseppe Fasanaro, 76 anni, si è conclusa nel migliore dei modi: lo hanno ritrovato vivo e tratto in salvo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Il fatto è avvenuto a Montegrotto Terme, in provincia di Padova. L’allarme era scattato mercoledì 29 agosto, quando i familiari non lo avevano visto più rientrare. Lo hanno cercato nei boschi e altrove pensando ad un allontanamento spontaneo. Invece Giuseppe era proprio davanti alla porta di casa senza che nessuno se ne accorgesse. Era caduto in una “griglia di ispezione” della fontana di piazzetta Perlasca. La grata era chiusa, lui l’ha aperta probabilmente per recuperare le chiavi di casa ed è scivolato.

Per trarlo in salvo sono intervenuti i vigili del fuoco e gli uomini del soccorso alpino. I pompieri hanno rimosso la grata in metallo quindi gli uomini del Soccorso alpino si sono calati constatando che era ancora vivo e con una manovra alpinistica lo hanno riportato in superficie.

5 x 1000

Cosciente, ma disidratato e provato dai giorni di immobilità, è stato subito trasportato all’ospedale dove gli sono state riscontrate alcune fratture, ma non è in pericolo di morte. Sull’incidente indagano i carabinieri.