Montemignaio, porta un bimbo non vedente a scuola ogni giorno: premiato come Nonno dell’anno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Dicembre 2019 17:59 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2019 17:59
Montemignaio, a 84 anni fa 60 km al giorno per portare un bimbo non vedente a scuola

Romano Carletti, l’84enne premiato come Nonno dell’anno

AREZZO – A 84 anni per mesi ha accompagnato a scuola un bambino macedone non vedente di 7 anni, un impegno per il quale a Romolo Carletti, noto come Romano, toscano di Montemignaio, in provincia di Arezzo, è stato conferito dal Capo dello Stato Sergio Mattarella il titolo di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. L’anziano, che vive a Consuma, frazione montana divisa tra Montemignaio (Arezzo) e Pelago (Firenze), è stato premiato, questa la motivazione, “per lo straordinario esempio di generosità e solidarietà che lo ha visto ogni giorno accompagnare a scuola un bambino non vedente altrimenti impossibilitato a frequentarla”.

L’impegno di Romano è stato quello di accompagnare dalla Consuma alla scuola di Pelago, circa 60 chilometri tra viaggio di andata e di ritorno, il piccolo, figlio di un taglialegna macedone, che altrimenti non sarebbe riuscito ad andare a scuola: non poteva il padre, impegnato nei boschi, e il pulmino che porta i bambini a lezione accoglieva i suoi fratelli ma non lui perché non vedente e non c’era il servizio, obbligatorio, di accompagnamento per i minori disabili.

Fonte: ANSA.