Prato, sequestrati sex toys in vendita in un supermercato cinese

Pubblicato il 25 luglio 2012 20:07 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2012 20:07

FIRENZE – Un semplice cartello, “vietato ai minori”, era l’unica accortezza usata nel supermercato. Per il resto i sex toys, dalle forme inequivocabili, facevano bella mostra di sé vicino alle casse. Per questo la polizia municipale di Montemurlo (Prato) ha sequestrato centinaia di giochi erotici in un supermercato gestito da cinesi.

Per il titolare è scattato il sequestro della merce, una sanzione pecuniaria e la segnalazione alla Camera di Commercio e alla Prefettura. Le contestazioni avanzate dalla Polizia municipale riguardano sia la vendita di prodotti non consentiti per quel tipo di esercizio commerciale, sia l’etichettatura degli oggetti, tutti importati dalla Cina, non in regola con il codice di commercio e senza alcuna traduzione in italiano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other