Monterchi (Arezzo), incendio in casa: 2 morti e 2 feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 dicembre 2018 8:05 | Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2018 11:59
Monterchi (provincia di Arezzo), incendio in casa: 2 morti e 2 feriti

Monterchi (Arezzo), incendio in casa: 2 morti e 2 feriti (foto d’archivio Ansa)

MONTERCHI – Due persone sono purtroppo morte e altre due sono rimaste ferite, sembra in modo non grave, nell’incendio di un appartamento a Padonchia, una frazione di Monterchi (provincia di Arezzo). I morti sono due anziani mentre due donne, di 27 e 56 anni, sono state trasportate all’ospedale di Sansepolcro in codice giallo. Le vittime si chiamavano Giuseppe Baldi e Gina Scarselli. La donna, disabile, uccisa dai fumi sprigionatisi dall’incendio, è stata ritrovata dai soccorritori ancora nel letto mentre il marito, alzatosi forse per tentare di spegnere le fiamme, ne è rimasto vittima.

I due vivevano al primo piano dello stabile mentre al secondo abitavano il figlio 60enne, la nuora 56enne e la nipote 27enne: queste ultime due sono rimaste intossicate e trasportate all’ospedale a Sansepolcro in codice giallo. I due anziani avevano una stufa e proprio il cattivo funzionamento di questa potrebbe aver causato l’incendio. Sul posto tre squadre dei vigili del fuoco, due ambulanze, un’automedica e l’elicottero Pegaso rientrato poi in sede. A dare l’allarme la nipote che dormiva al piano di sopra e che è stata svegliata dall’odore acre del fumo. Indagano i carabinieri.

Il rogo è avvenuto intorno alle 4,40 di sabato 22 dicembre. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, l’automedica e le ambulanze del 118 e carabinieri. Per i due anziani i soccorsi sono stati inutili.