Monteroni, rapina a mano armata in villa: legano i proprietari e li derubano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2018 13:48 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2018 13:49
Monteroni, rapinatori armati legano i proprietari e li derubano

Monteroni, rapina a mano armata in villa: legano i proprietari e li derubano

LECCE – Due rapinatori armati ha fatto irruzione la sera del 4 ottobre in una villa a Monteroni, in provincia di Lecce, legato i proprietari e li ha derubati.

I banditi con i volti coperti da passamontagna hanno atteso dietro una siepe il rientro a casa del proprietario e dopo essersi fatti aprire la porta hanno legato per i polsi l’uomo e i due anziani genitori con cui vive per perquisire e depredare la casa.

La vittima, l’avvocato Luca Centonze è stato tenuto sotto sequestro con i genitori ultra settantenni il tempo necessario ai rapinatori per impadronirsi di denaro e gioielli e di due telefonini che i tre avevano indosso o che erano in casa.

Dopo aver messo a soqquadro le stanze dell’abitazione, forse alla ricerca di una cassaforte, sono fuggiti a bordo di un auto guidata probabilmente da un terzo complice. Le vittime della rapina, dopo essere riuscite a liberarsi, hanno chiamato i carabinieri che indagano sull’accaduto.