Monterotondo, giovane si spara con un’arma per il tiro sportivo: è gravissimo

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Settembre 2020 10:29 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2020 10:29
Monterotondo, giovane si spara con un'arma per il tiro sportivo: è gravissimo

Monterotondo, giovane si spara con un’arma per il tiro sportivo: è gravissimo (Foto Ansa)

A Monterotondo un giovane si è sparato con un arma per il tiro sportivo: è gravissimo

Un giovane di 22 anni di Monterotondo nella notte ha rivolto contro di sé un’arma che aveva in casa, detenuta regolarmente, per il tiro sportivo e ha fatto fuoco. Ora è ricoverato in gravissime condizioni al Policlinico Gemelli di Roma. Qui è stato trasportato d’urgenza dopo essersi sparato alla testa alle prime luci dell’alba.

L’episodio è accaduto in via Adige a Monterotondo, pieno centro della cittadina alle porte di Roma. 

La dinamica dell’accaduto

Secondo le prime testimonianze raccolte dai carabinieri, che sono accorsi sul posto, il ragazzo si sarebbe puntato contro un’arma regolarmente detenuta in casa e solitamente utilizzata per il tiro sportivo ed avrebbe fatto fuoco.

Ancora da individuare i motivi del gesto. Secondo quanto scrive sul proprio sito Tiburno.tv, dalle prime testimonianze raccolte il gesto sarebbe dovuto alla fine di una relazione. Il giovane, scrive il sito, si era da poco lasciato con la fidanzata. Ieri sera probabilmente c’è stato l’ennesimo tentativo di riavvicinamento andato a vuoto.

Soccorso dai volontari del 118, il ragazzo è stato immediatamente trasportato al Gemelli, dove è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva. Le sue condizioni, da quanto l’AGI ha potuto apprendere, sono gravi. (Fonti: Agi, Tiburno.tv)