Monticelli Brusati, poetessa legata e rapinata nella sua villa a 93 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2020 11:28 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2020 11:28
Monticelli Brusati, poetessa Elena Alberti Nulli legata e rapinata

Monticelli Brusati, poetessa Elena Alberti Nulli legata e rapinata

BRESCIA – La poetessa Elena Alberti Nulli è stata vittima di una rapina nella sua casa. L’anziana di 93 anni è stata legata dai malviventi nella sua villetta di Monticelli Brusati, in provincia di Brescia. Tre uomini a volto coperto le hanno portato via banconote e gioielli per tremila euro circa.

Secondo quanto ricostruito, i tre banditi hanno fatto irruzione nella villetta dove la poetessa vive e scrive intorno alle 22, quando era già a letto. Poi l’hanno legata mani e piedi e hanno arraffato tutto quello che hanno trovato in casa, tra banconote e gioielli. La poetessa ha chiesto ai banditi perché la rapina e si è sentita rispondere che l’uomo era disoccupato.

Elena Alberti Nulli ha iniziato a scrivere attorno agli anni Sessanta, dedicandosi prima alla narrativa. Si è avvicinata alla poesia dialettale in bresciano negli anni Settanta, componendo molti versi poi raccolti in diversi libri. Tanti i riconoscimenti che ha ottenuto: tra questi la Medaglia d’oro assegnatale dalla Provincia di Brescia nel 1997. 

(Fonte Fanpage)