Montichiari (Brescia): ragazzo trovato morto, si pensa a omicidio

Pubblicato il 12 Agosto 2011 8:45 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2011 12:53

MILANO – Un uomo di 27 anni e’ stato trovato morto stamani in una ditta di Montichiari (Brescia), nei pressi di un altoforno, con delle ferite al capo e un sacchetto di cellophane in testa. E’ stato ucciso con un colpo di pistola alla testa. Sul capo del giovane, a quanto si e’ appreso, e’ stato poi messo un sacchetto in plastica, pare dopo l’esplosione del colpo. La vittima e’ Michele Peroni, 27 anni di Ghedi.L’ipotesi piu’ accreditata, secondo i carabinieri di Desenzano e del Nucleo investigativo di Brescia, e’ quella dell’omicidio. L’uomo, che lavora nell’azienda, sarebbe stato trovato all’alba da un collega.

E’ stato trovato all’interno dell’azienda ‘Fassa Bortolo’, che produce calze, il cadavere dell’uomo morto la scorsa notte a Montichiari. La vittima di quello che con ogni probabilita’ secondo gli investigatori e’ un omicidio, aveva 27 anni e abitava a Ghedi. I colleghi lo descrivono come una persona tranquilla. Il corpo era nei pressi di un forno al terzo piano dell’azienda, ma tracce di sangue sarebbero state trovate anche al primo piano. Oltre ai carabinieri della Compagnia di Desenzano stanno indagando quelli del Nucleo investigativo del Comando provinciale e sta eseguendo i rilievi la scientifica. Sul posto e’ arrivato anche il colonnello Marco Turchi, comandante provinciale dell’arma.