Monza: anziana malata veglia in casa il figlio morto da giorni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 settembre 2014 22:56 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2014 22:57
Monza: anziana malata veglia in casa il figlio morto da giorni

Foto d’archivio

MONZA – Ha vegliato per giorni il cadavere del figlio riverso sul pavimento del salotto, fin quando i carabinieri non sono entrati nel loro appartamento di Seregno (Monza). Sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso dell’uomo, un 52enne che viveva in un appartamento insieme alla madre malata di 73 anni.

L’uomo potrebbe essersi suicidato ingerendo farmaci o potrebbe essere morto in seguito a un malore. A dare l’allarme sono stati alcuni familiari che da giorni non riuscivano a contattare il 52enne. Quando i carabinieri sono entrati in casa, il suo corpo era riverso a terra, in avanzato stato di decomposizione. La madre era sdraiata al suo fianco, in stato letargico.

Trasportata in codice rosso all’ospedale di Desio, non sarebbe in pericolo di vita. Su di lei i medici stanno effettuando esami per verificare se abbia ingerito sostanze nocive, se sia rimasta vittima di una intossicazione o se le sue condizioni siano peggiorate perché non accudita per diversi giorni.