Monza, fratelli gemelli trovati morti in casa: ipotesi omicidio-suicidio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 ottobre 2018 20:23 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2018 20:23
Monza, fratelli gemelli trovati morti in casa: ipotesi omicidio-suicidio (foto d'archivio Ansa)

Monza, fratelli gemelli trovati morti in casa: ipotesi omicidio-suicidio (foto d’archivio Ansa)

MONZA – Due fratelli gemelli di 66 anni, Floriano e Alberto Porro, sono stati trovati morti con una ferita da arma da fuoco alla testa, nel loro appartamento di Senago (Monza). I due cadaveri sono stati ritrovati nel pomeriggio di oggi, martedì 23 ottobre, intorno alle 18. Secondo una prima ipotesi, si tratterebbe di omicidio-suicidio.

Erano entrambi malati e probabilmente depressi per le loro condizioni. Questo il possibile movente.

Entrambi adagiati sui loro letti, i due uomini avrebbero anche lasciato un biglietto per spiegare la loro decisione, a quanto emerso presa di comune accordo. Celibi e senza parenti prossimi a dar loro manforte, i Porro sono stati descritti dai vicini di casa come uomini affabili, riservati ed educati, ma che da tempo non uscivano molto spesso di casa. Nella loro abitazione, in una piccola palazzina a latere del parco Villa Sioli, i due hanno condiviso tutta la vita, anche quella professionale come geometri. I carabinieri della compagnia di Desio (Monza), a cui spettano le indagini, stanno ora ricostruendo le ultime ore di vita delle due vittime, anche per risalire a chi dei due abbia ucciso l’altro, per poi rivolgere l’arma contro di sé.