Monza, inchiesta per corruzione: ex ministro Romani pronto a collaborare

Pubblicato il 25 Maggio 2012 15:10 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2012 16:16

ROMA – 'Ho dato mandato al mio avvocato, Raffaele Della Valle, di dare la mia piu' completa disponibilita' a collaborare con la procura di Monza nei tempi piu' brevi possibili'': lo dice l'ex ministro Paolo Romani, indagato per istigazione alla corruzione in un'inchiesta sul Piano di Governo del Territorio (Pgt).

Aggiunge Romani: ''Sono assolutamente certo di poter fornire ai giudici – che, ribadisco, sono tenuti ad aprire un'indagine visto l'esposto dell'ex sindaco di Monza Michele Faglia – tutte le informazioni circa la correttezza dei miei comportamenti politici da assessore e coordinatore provinciale e all'interno dell'acceso dibattito che si e' svolto sul Pgt in consiglio comunale''.

Nel definire ''assolutamente infondati'' alcuni articoli di stampa di questi giorni sull'argomento, Romani dice di riservarsi di sporgere querela ''nei confronti di tutti quei giornali che dovessero pubblicare notizie false sulla mia persona, tali da ledere la mia immagine e la mia dignita' personale e politica''.