Monza, si diede fuoco per protesta e ferì agenti: rinviato a giudizio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Aprile 2015 16:16 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2015 16:17
Monza, si diede fuoco per protesta e ferì agenti: rinviato a giudizio

Monza, si diede fuoco per protesta e ferì agenti: rinviato a giudizio

MONZA – E’ stato rinviato a giudizio per incendio doloso e resistenza a pubblico ufficiale il commerciante che nel febbraio dello scorso anno si diede fuoco per protestare contro la costruzione di barriere antirumore davanti al suo locale a Monza ferendo anche gli agenti intervenuti per salvarlo.

Dalle immagini di numerosi video dell’accaduto girati dai presenti, l’uomo non solo tentò di allontanare i poliziotti ma gettò il liquido infiammabile verso di loro. L’uomo si giustificò sostenendo di essere preoccupato per la sua attività commerciale, successivamente chiusa.