Morbegno (Sondrio), senegalese insultato e picchiato da due razzisti finisce in ospedale

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 ottobre 2018 14:16 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2018 14:16
Morbegno (Sondrio), senegalese insultato e picchiato da due razzisti finisce in ospedale

Morbegno (Sondrio), senegalese insultato e picchiato da due razzisti finisce in ospedale

MORBEGNO (SONDRIO) – Insultati razzisti, calci e pugni. E’ quanto subito da un giovane senegalese di 28 anni, Mame Serigne Gueye, aggredito a Morbegno, in provincia di Sondrio, e finito in ospedale per le botte. 

Attorno alle 2 di sabato notte il migrante stava andando al lavoro, in un panificio nel centro della città, quando è stato avvicinato da un gruppo di giovani che hanno cominciato a insultarlo per il colore della pelle. I due giovani lo hanno bloccato e hanno iniziato a picchiarlo. Uno di loro gli ha sferrato un pugno all’occhio destro. 

Il senegalese ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra. Ha potuto chiamare i soccorsi con il cellulare e i carabinieri sono accorsi sul posto. Secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, gli aggressori sarebbero stati individuati grazie anche alle riprese delle telecamere di sorveglianza. Sul caso è stata aperta un’inchiesta.