Moriago, Elisa Campeol sgozzata, prendeva il sole all’Isola dei morti, sul Piave: l’assassino s’è costituito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2021 18:45 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2021 18:45
Moriago Elisa Campeol

Moriago, Elisa Campoel uccisa a coltellate sull’Isola dei morti (Ansa)

Moriago, Elisa Campeol sgozzata, prendeva il sole all’Isola dei morti. Una donna trevigiana di 35 anni, che si era recata in un parco sulle rive del Piave per prendere il sole, è stata trovata uccisa, con colpi d’arma da taglio, stamane a Moriago della Battaglia (Treviso).

Moriago, Elisa Campeol sgozzata, prendeva il sole all’Isola dei morti

Elisa Campeol, di Pieve di Soligo, ha tentato disperatamente di difendersi. Elisa, titolare del bar Eli’s Bar in via Pati, prendeva il sole su un lettino, sulle sponde del fiume Piave, nel parco che sinistramente porta il nome di “Isola dei morti”.

Un passante l’ha trovata riversa, vicina ai cespugli lungo il sentiero che conduce al fiume. Nel parcheggio c’è ancora la sua 500 colo carta da zucchero.

L’omicidio, per cui sembra si sia costituito un uomo, coetaneo di Valdobbiadene, poco prima di mezzogiorno. Il quotidiano locale la Tribuna di Treviso usa il condizionale a proposito del presunto omicida. Non si sa nulla se i due si conoscessero. Lui è giunto armato.

In queste ore l’uomo si trova nella caserma dei carabinieri di Valdobbiadene (Treviso). Ci era andato da solo, spontaneamente alla stazione dell’Arma. Il corpo della donna è stato rinvenuto da un passante.