Torre del Greco. Impiegato le spara, morta la direttrice dell’Ufficio postale

Pubblicato il 31 luglio 2012 0:35 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2012 0:53

Poste italianeNAPOLI – Anna Iozzino, 55 anni, la direttrice dell’ufficio postale di Torre del Greco, è morta. La donna era stata ferita da un dipendente, che aveva aperto il fuoco contro di lei il mattino del 30 luglio. L’impiegato avrebbe voluto “vendicarsi” per il trasferimento da un settore ad un altro dell’ufficio postale, trasferimento che era stato deciso dalla Iozzino.

Le condizioni della donna, colpita tre proiettili, ad un fianco, alla mandibola e di striscio al petto, erano da subito apparse molto gravi. Portata nell’ospedale Maresca di Torre del Greco, era stata operata. In serata la donna era stata trasferita nell’ospedale Cardarelli di Napoli in condizioni molto gravi.

L’omicida, Cristoforo Gaglione, di 53 anni, è fuggito dopo la sparatoria ed è stato arrestato nel pomeriggio del 30 luglio dalla polizia. E’ accusato di omicidio premeditato aggravato, porto e detenzione abusiva di armi clandestine e ricettazione. La pistola con la quale ha sparato, una Beretta con la matricola cancellata, era detenuta illegalmente.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other