Morte Duccio Dini, arrestati altri 4 rom. Salvini: “Devono marcire in galera”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 luglio 2018 10:36 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2018 10:36
Morte Duccio Dini, arrestati altri 4 rom. Salvini: "Devono marcire in galera"

Morte Duccio Dini, arrestati altri 4 rom. Salvini: “Devono marcire in galera”

FIRENZE – Altri 4 arresti nell’ambito delle indagini sulla morte di Duccio Dini, il 29enne che, in sella al suo scooter, fu travolto il 10 giugno scorso in via Canova a Firenze durante un inseguimento tra più auto. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] I carabinieri hanno eseguito una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro uomini di etnia rom. Per la morte del 29enne sono già stati arrestati il 65enne Amet Remzi e il 36enne Mustafa Dehran, entrambi rom, accusati di omicidio volontario.

“Blitz dei Carabinieri all’alba, arrestati altri 4 Rom per l’omicidio di Duccio Dini, travolto mentre questi delinquenti si inseguivano a folle velocità per le strade di Firenze. Devono MARCIRE in galera. Tornerò presto in città. Chi sbaglia paga”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini in un tweet.